Home » sicilia bizantina e normanna

sicilia bizantina e normanna

Chiesa di Santa Maria

 - Camperarcobaleno Nel giugno del 1537 Carlo V è in visita a Palermo. Vuole visitare anche la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio .Il giardino della chiesa è popolato da bellissimi alberi di aranci ma in questo periodo dell’anno gli alberi non presentano colorati frutti sui rami. Le monache, per ravvivare e colorare questo bel giardino, decisero velocemente di creare dei frutti arancioni fatti con la pasta di mandorle. Nascono così i frutti di martorana, nome derivante dalla nobildonna Eloisa Martorana, fondatrice del convento. 09 Immagini

Duomo di Cefalù

 - Camperarcobaleno Rogerius Rex egregius plenis (sic) pietatis / hoc statuit templum motus zelo deitatis / hoc opibus ditat variis varioque decore / ornat magnificat in salvatoris honore / ergo structori tanto salvator adesto / ut sibi submissos conservet corde modesto: anno ab incarnatione dni millesimo centesimo XLVIII / indctione XI anno V regni ejius XVIII / hoc opus musei factum est 05 Immagini

Duomo di Monreale

 - Camperarcobaleno Le colonne sono tutte scanalate, alcune sono tortili, altre diritte. Sono tutte incrostate di mosaici colorati e dorati, di granito, di porfido, di ogni tipo di marmo che forma piccoli disegni di incantevole esattezza. I capitelli sono una mescolanza di fiori, frutta, di figure di animali di ogni specie. Jean Houel, Viaggio pittoresco nelle isole di Sicilia, di Lipari e di Malta 1787 09 Immagini

Cappella Palatina

 - Camperarcobaleno Un desiderio ossessionava la mia mente il giorno del mio arrivo. Volevo vedere la Cappella Palatina di cui avevo sentito parlare come della meraviglia delle meraviglie. La Cappella Palatina . la più bella che esiste al mondo , il più sorprendente gioiello religioso sognato dal pensiero umano ed eseguito da mano di artista, racchiusa nella pesante costruzione del palazzo reale, antica fortezza costruita dai Normanni...La bellezza colorata e calma, penetrante ed irresistibile della chiesetta che è il capolavoro più assoluto che mai si possa immaginare , lascia senza fiato dinanzi a quei muri coperti di immensi mosaici a sfondo d’oro. G. de Maupassant 1890 07 Immagini

Su Pinterest

Su Pinterest - Camperarcobaleno

Ho ideato una pagina in cui Ti racconto dei miei viaggi, delle immagini e degli aneddoti sulla mia avventura insieme a Lyla e a Camperarcobaleno. Di ogni pagina troverai molte altre fotografie relative agli articoli scritti nel sito. Ti aspetto. Alberta con Lyla

Chi abbandona un cane non è un camperista

Chi abbandona un cane non è un camperista - Camperarcobaleno

(Lyla, Pastore Abruzzese, 11 anni, Mascotte di Camperarcobaleno)

L'Agenda di CA su Facebook

L'Agenda di CA su Facebook - Camperarcobaleno

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l'ombra che non c'era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. J. Saramago 'Viaggio in Portogallo'