Home » luoghi della Grande Guerra » Sacello in memoria di Francesco Baracca

Sacello in memoria di Francesco Baracca

Sacello  in memoria di Francesco Baracca - Camperarcobaleno

"Così principia / il salmo di questo re / 19 - 6 - 1918 / Di morte in morte / Di meta in meta / Di vittoria in vittoria / Così comincia / Il suo inno senza lira".

 

 

Tornando sui nostri passi che ci hanno portato a visitare sul Montello il Sacrario, scendiamo dal colle e, rifacendo la strada a ritroso, ci immettiamo in un’altra  strada in salita che conduce ad un altro luogo importante  per ricordare il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale,il Sacello dedicato a Francesco Baracca.

In linea d’aria il monumento dista meno  più di 1km dal Scarario, in una strada in salita ricoperta da vegetazione e belle case ristrutturate.

Seguendo le  facili indicazioni si giunge a un ampio parcheggio, da cui parte una suggestiva e brevissima camminata in un parco, attorniato da alti cipressi, che conduce al Sacello.

La leggenda vuole che qui venisse ritrovato il corpo dell’avviatore italiano più conosciuto di questo periodo storico, ma sembra che la realtà non sia questa come le circostanze della sua morte siano ancora oggi avvolte nel mistero che, in fin dei conti,nulla turba alla sua memoria.

Avvolta tra cipressi e dalla splendida collina veneta curata e lavorata, il tempietto dalle colonne doriche e dalla cupola con la croce, dai fregi intrecciati tra loro e dalle parole grevi incise volute da D’Annunzio sul tamburo del sacello, dai simboli cari e noti a questo giovane uomo, tutto è avvolto nel più fastoso ricordo di quella Battaglia del Solstizio del 19 giugno 1918, una delle battaglie più cruente dell’intero conflitto.

Il complesso venne realizzato in beve tempo, per poter commemorare la sua figura a distanza di un anno dalla morte. A questa illustre inaugurazione e commemorazione arrivarono anche, in treno, i genitori del pilota che, dalla stazione ferroviaria, raggiunsero il luogo a bordo di una speciale carrozza nera trainata da cavalli.

 

 (A.L.)

 

Ci incontriamo a Parma

Ci incontriamo a Parma - Camperarcobaleno

Chi abbandona un cane non è un camperista

Chi abbandona un cane non è un camperista - Camperarcobaleno

(Lyla, Pastore Abruzzese, 13 anni, Mascotte di Camperarcobaleno)

Su Pinterest

Su Pinterest - Camperarcobaleno

Ho ideato una pagina in cui Ti racconto dei miei viaggi, delle immagini e degli aneddoti sulla mia avventura insieme a Lyla e a Camperarcobaleno. Di ogni pagina troverai molte altre fotografie relative agli articoli scritti nel sito. Ti aspetto. Alberta con Lyla

L'Agenda di CA su Facebook

L'Agenda di CA su Facebook - Camperarcobaleno

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l'ombra che non c'era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. J. Saramago 'Viaggio in Portogallo'

Un Viaggio nel Mondo del Counselling

Un Viaggio nel Mondo del Counselling - Camperarcobaleno

Il mio blog sul Mondo del Counselling

Genova

Genova - Camperarcobaleno

Genova. la mia città Ti accoglie

Cosa fare a Genova

Cosa fare a Genova - Camperarcobaleno

ll tempo libero a Genova

Area Sosta Altopiano del Cansiglio

Area Sosta Altopiano del Cansiglio - Camperarcobaleno

Area Sosta Cansiglio, Farra d'Alpago (Belluno)

Area Sosta nel Ducato

Area Sosta nel Ducato - Camperarcobaleno

Area Sosta Fontanellato

Area Sosta tra Rododendri e Ortensie

Area Sosta tra Rododendri e Ortensie - Camperarcobaleno

Area Sosta Riserva naturale speciale del Parco Burcina-Felice Piacenza

Area Sosta a due passi dall'Adriatico

Area Sosta a due passi dall'Adriatico - Camperarcobaleno

Area Sosta Le Robinie, Igea Marina, Rimini

Area Sosta tra i Colli Morenici del Garda

Area Sosta tra i Colli Morenici del Garda - Camperarcobaleno

Area Sosta Monzambano, Mantova

Area Sosta nella Conca di Oropa

Area Sosta nella Conca di Oropa - Camperarcobaleno

Area Sosta Santuario di Oropa, Biella

Taccuinodiviaggio.it

Taccuinodiviaggio.it - Camperarcobaleno

Siti di Donne nella rete