Home » casa Savoia » Castello di Govone- Cuneo

Castello di Govone- Cuneo

Castello di Govone- Cuneo - Camperarcobaleno

GPS: 44° 48' 15,16'' N

          8° 05' 59,41'' E

Uscita Autostradale: A21 Asti Est -  A6 Marene

Apertura al Pubblico 

A pagamento

Accessibile ai Disabili

 

 

Citato per la prima volta in un documento datato 989,  fu di proprietà dei Conti Solaro, Signori di Govone dal 1400.

Acquistato da Vittorio Amedeo III Re di Sardegna, a seguito della disfatta dei Piemontesi da parte delle truppe francesi, il castello diviene loro proprietà  sino a che, nel 1810, messo all’asta e comperato da Conte Teobaldo Alfieri di Sostegno, il quale a sua volta  lo cedette nel 1816 al principe Carlo Felice

Dal 1819 Carlo Felice si occupò del palazzo facendolo rimodernare per farne poi una sua residenza estiva.

Sua scelta personale è il tema decorativo del salone da ballo, ispirato alla storia di Niobe e quella di far ridecorare gli interni con spettacolari affreschi e splendidi trompe-l'oeil.

Alla sua morte, avvenuta nel 1831, passò a sua moglie  Maria Cristina, e dopo la sua morte, al nipote Ferdinando di Savoia Duca di Genova.

Raffinate decorazioni in legno dei soffitti, pregiati lavori di ebanisteria che arricchiscono pavimenti e porte, preziose tappezzerie cinesi,fanno di questa Residenza Estiva un vero e proprio gioiello tutto da scoprire, insieme al suo grande giardino, opera di Xavier Kurten, un Giardino all’Italiana citato per la sua bellezza anche sul catalogo Delorenzi nel 1850.

In questo viene citata la bella collezione di Rose Antiche presenti nel giardino.

Oggi è presente anche una rara specie di tulipano selvatico.

Non solo gli interni sono preziosi e ricchi, la facciata stessa propone statue provenienti dalla Reggia di Venaria.

Una particolarità tutta da scoprire la si ritrova in una piccolissima via che percorre le mura del castello, una casetta che ospitò Jean Jacques Rousseau nella sua permanenza nel paese, nell’anno 1730.

 

 

Castello di Govone

Su Pinterest

Su Pinterest - Camperarcobaleno

Ho ideato una pagina in cui Ti racconto dei miei viaggi, delle immagini e degli aneddoti sulla mia avventura insieme a Lyla e a Camperarcobaleno. Di ogni pagina troverai molte altre fotografie relative agli articoli scritti nel sito. Ti aspetto. Alberta con Lyla

Chi abbandona un cane non è un camperista

Chi abbandona un cane non è un camperista - Camperarcobaleno

(Lyla, Pastore Abruzzese, 12 anni, Mascotte di Camperarcobaleno)

L'Agenda di CA su Facebook

L'Agenda di CA su Facebook - Camperarcobaleno

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l'ombra che non c'era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. J. Saramago 'Viaggio in Portogallo'

Genova

Genova - Camperarcobaleno

Genova. la mia città Ti accoglie

Areasostaitalia

Areasostaitalia - Camperarcobaleno

Scoprire l'Italia in camper e caravan

Cosa fare a Genova

Cosa fare a Genova - Camperarcobaleno

ll tempo libero a Genova

Area Sosta tra Rododendri e Ortensie

Area Sosta tra Rododendri e Ortensie - Camperarcobaleno

Area Sosta Riserva naturale speciale del Parco Burcina-Felice Piacenza

Area Sosta a due passi dall'Adriatico

Area Sosta a due passi dall'Adriatico - Camperarcobaleno

Area Sosta Le Robinie, Igea Marina, Rimini

Area Sosta tra i Colli Morenici del Garda

Area Sosta tra i Colli Morenici del Garda - Camperarcobaleno

Area Sosta Monzambano, Mantova

Area Sosta nella Conca di Oropa

Area Sosta nella Conca di Oropa - Camperarcobaleno

Area Sosta Santuario di Oropa, Biella

Taccuinodiviaggio.it

Taccuinodiviaggio.it - Camperarcobaleno

Siti di Donne nella rete