Home » casa Savoia

casa Savoia

La storia di un Regno raccontata dalle sue residenze

La storia di un Regno raccontata dalle sue residenze - Camperarcobaleno

Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia

è la lezione più importante che la storia ci insegna.


(Aldous Huxley)

Castello dei Laghi e il suo parco-Druento

Castello dei Laghi e il suo parco-Druento - Camperarcobaleno

GPS: 45° 08' 24,88'' N

          7° 34' 23,82'' E

Uscita Autostradale: Tangenziale Torino-Nord uscita Venaria Reale 

Apertura al Pubblico:

A pagamento:no

                               Accessibile ai disabili:non tutto il percorso

Castello di Agliè- Torino

Castello di Agliè- Torino - Camperarcobaleno

GPS: 45° 21' 42,48''N

           7° 46' 08,11''E

Uscita Autostradale A5 San Giorgio Canavese 

Apertura al Pubblico.

A pagamento

Accessibile ai Disabili

Castello di Govone- Cuneo

Castello di Govone- Cuneo - Camperarcobaleno

GPS: 44° 48' 15,16'' N

          8° 05' 59,41'' E

Uscita Autostradale: A21 Asti Est -  A6 Marene

Apertura al Pubblico 

A pagamento

Accessibile ai Disabili

Castello di Moncalieri

Castello di Moncalieri - Camperarcobaleno

GPS: 45°00' 05,83'' N

          7° 41' 11,35'' E

Uscita autostradale  A6 Moncalieri/San Paolo oppure Tangenziale Sud di Torino

Apertura al pubblico

A pagamento

Accessibile ai disabili: non tutto il percorso di visita

Castello di Pollenzo-Bra

Castello di Pollenzo-Bra - Camperarcobaleno

GPS: 44° 40' 54,10'' N

          7° 53' 35,65'' E

Uscita autostradale A6 uscita Marene

Apertura al Pubblico

A pagamento

 Accesso ai disabili

Castello di Racconigi-Cuneo

Castello di Racconigi-Cuneo - Camperarcobaleno

GPS: 44° 46' 04,72''N

          7° 40' 32,71'' E

Uscita autostradale:A6 uscita Carmagnola 

Apertura al pubblico

A pagamento

Accessibile ai disabili

Castello di Rivoli-Torino

Castello di Rivoli-Torino - Camperarcobaleno

GPS: 45° 04' 11,82'' N

          7° 30' 39,55'' E

Uscita autostradale:A4, A5 , A6 , A21 , A32  e T4-Frejus uscita Rivoli

Apertura al pubblico

A pagamento

Accessibile ai disabili

Villa della Regina- Torino

Villa della Regina- Torino - Camperarcobaleno

GPS: 45° 03' 22,68'' N

          7° 42' 40,09'' E

 Uscita Autostradale:  A-55 Tang. Torino. Regina Margherita. Torino Ovest 

Apertura al pubblico

A pagamento

Accesso ai Disabili

Palazzina di Stupinigi-Nichelino

Palazzina di Stupinigi-Nichelino - Camperarcobaleno

GPS: 44° 59' 49,83''N

          7° 36' 23,87''E

Uscita autostradale: A6 uscita Carmagnola

Aperura al pubblico:

A pagamento

Accessibile ai disabili: in parte (no cucine in seminterrato)

Reggia di Valcasotto- Garessio

Reggia di Valcasotto- Garessio - Camperarcobaleno

GPS 44°  12'  22,10''  N

     08°  00 ' 55,19''  E

Uscita Austostradale  A6 Ceva

Apertura al Pubblico: chiusa per restauri

Castello del Valentino-Torino-

Castello del Valentino-Torino- - Camperarcobaleno

GPS: 45° 02' 59,79'' N

          7° 40' 57,29'' E

Uscita Autostradale: Tangenzile uscita  centro

Apertura al Pubblico

A pagamento

Accessibile ai Disabili: solo in parte

Reggia di Venaria

Reggia di Venaria - Camperarcobaleno

GPS: 45° 07' 58,81'' N

          7° 37' 59,09'' E

Uscita autostradale:  A6 e tangenziale di Torino Nord, uscita Venaria o Savonera/Venaria

Apertura al pubblico

A pagamento

Accesso ai disabili

Su Pinterest

Su Pinterest - Camperarcobaleno

Ho ideato una pagina in cui Ti racconto dei miei viaggi, delle immagini e degli aneddoti sulla mia avventura insieme a Lyla e a Camperarcobaleno. Di ogni pagina troverai molte altre fotografie relative agli articoli scritti nel sito. Ti aspetto. Alberta con Lyla

Chi abbandona un cane non è un camperista

Chi abbandona un cane non è un camperista - Camperarcobaleno

(Lyla, Pastore Abruzzese, 11 anni, Mascotte di Camperarcobaleno)

L'Agenda di CA su Facebook

L'Agenda di CA su Facebook - Camperarcobaleno

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l'ombra che non c'era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre. J. Saramago 'Viaggio in Portogallo'